RIESE terra di Pio X

eng

Santuario della Madonna delle Cendrole

Informazioni:

Via Cendrole, Riese Pio X
Tel. 0423.483105

Santuario della Beata Vergine delle Cendrole


Molte persone affascinate dalla figura di San Pio X scelgono di raggiungere Riese per visitare e vivere i luoghi a lui tanto cari, luoghi spesso inalterati nel tempo e che conservano un’atmosfera unica.

Uno su tutti, il Santuario delle Cendrole.

In questo luogo immerso nel verde della campagna a ridosso del torrente Avenale, un tempo San Pio X, ed oggi molti visitatori, ricercava e trovava una pace ed una tranquillità quasi surreali.

L’area era un tempo ricoperta da foresta ricca di selvaggina e ivi, vi sorgeva un sacello dedicato alla dea romana Diana.

Solo dopo l’evangelizzazione dell’area, il tempio pagano venne sostituito da una chiesa cristiana.

Cendrole divenne quindi un punto di riferimento spirituale per le genti dei luoghi limitrofi e primo nucleo abitato di Riese.

Del primo edificio, l’attuale santuario, conserva solamente l’intitolazione alla Vergine Maria, in quanto, nel corso dei secoli, a causa di incendi, venne ricostruito e ampliato varie volte.

Ricostruito nel 1730 su disegno dell’Arch.

Ottavio Scotti, l’attuale edificio presenta una facciata in stile dorico caratterizzata da un imponente portale.

Una volta varcata la soglia, si viene colpiti dal luminoso interno a navata unica.

Sul barocco altar maggiore, protetta da una teca, è conservata l’effige della Vergine delle Cendrole, cara alla devozione popolare locale e intimamente legata alla gioventù di Pio X e alle sue memorie da adulto.

In ogni tappa della sua vita egli terrà sempre vivo il ricordo delle sue meditazioni solitarie in questo luogo.

A testimonianza di questa sua particolare devozione a questo santuario, negli anni Cinquanta venne posta, in una delle due cappelle laterali, una pala d’altare raffigurante Pio X nell’atto di impartire il sacramento della Prima Comunione ai fanciulli.